B


Epilogo di un Sabato sera, colto in flagrante dalla sonata n.14 di Beethoven

Solo
a riordinare occhi
sul naso, preghiere amare
e scorza di limone
un doppio amen senza ghiaccio

Col tremore alle asole
la camicia sfatta non è addosso
e vedo tre lune, due grandi carri e mille orse
perso a cercarne i profili
ma l’odore è un altro
del tuo ardire neanche l’ombra
su un milione di abbagli


Salvatore Leone 2013

Advertisements

7 thoughts on “B

  1. musica e parole si amalgamano in una sensazione malinconia e solitaria in cui immagini e suoni rintoccano ricordi e cadenze. Molto bella. Ciao

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s