&

Romeo e Giulietta

dalla quarta fila
vedo il palco
un deserto rosso intorno
velluto consumato
dal plauso dei tempi

lo spettacolo tarda
e non inizia
col tendone nero
nessun faro, occhio
che si aspetti

Romeo e Giulietta
dalle quinte non hanno parti
copione, né costume
non si baciano, non c’è veleno
nudi e crudi somigliano appena
a due attori ammansiti

l’uomo abbia pudore
e nulla inventi

sembra buona l’ultima
con il gobbo muto


messe in scena esemplari
taglia pure le preghiere
l’ultima mossa
ovazioni e rose
a quel non essere
che ha vergogna di cantare


Salvatore Leone 2013

Advertisements

5 thoughts on “&

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s