‘,,

Chioma rubia

con me è nata l’ossessione
per le teste rubie
il passo ordinato e fiero
con me – il maledire del petto

un giovane ebete
scambia lacrime per soldatini
si deformano
diventano grandi – oppure piccoli,
dietro il sale degli occhi
si dileguano buffi nel fragore delle risa

non prestavo tempo al sollazzo
sciupavo, rosicavo
con voce sottile prima
strozze puberali dopo
un lamento rauco adesso
sei un nome stanco, ed io non ho pregi
gioco con le chiome dei tramonti

insieme a me – la follia
non sono stato bravo
un piccolo ragazzo
e non sarò mai il buon vecchio
morirò nel dubbio
di un colore acceso
che deflora gli occhi

Advertisements

One thought on “‘,,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s