x–

tumblr_o3a0sblwOC1s0got1o1_1280


L’io composito

Quante faccine inumate
uno, dieci, cinquanta corpi
appesi a risolini svuotati

Stringevo bene la gola
ad ogni uomo che sono stato,
mi è capitato di ucciderli tutti.
Nessuno bacerà la fronte amara
nessuno mi porterà dei fiori

Salvatore Leone 2007

Advertisements

7 thoughts on “x–

  1. Come ci ricorda il grande Seneca : ogni giorno noi moriamo fino all’ultimo giorno.
    Moriamo e rinasciamo in quelle faccine che tu, caro Salvatore, hai evocato.
    Nella gara con la filosofia la vera poesia vince in velocità perchè è sintetica, direi matematica nella sua apparente imperfezione.
    Perciò la poesia è un lampo ( io ho scritto, che fulmina come il grisou ).
    Complimenti !

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s