In-

In vino veritas

scongiuri e vertigini
mosto a piedi nudi
ne berranno gli dei
e in vino veritas
mire crociate sul naso
un sorriso purpureo
che stravede a guardarmi
con due teste, quattr’occhi

promette acre il palato
odore di miele e d’eterno
se indovini fianchi
l’abbraccio stordito
che ci rende immortali
e attendo il barcollo
calende profumate
la tua ebbrezza
sul mio petto

quel singhiozzo scandito
parrebbe amore

Salvatore Leone 2014

Advertisements

10 thoughts on “In-

  1. Già, parrebbe amore. (a volte è stato solo vino a volte è stato solo sangue che girava forte e forse se qualcuno strizzava un occhio magari avvremmo giocato a dadi sulle schiene come tavoli. Chissà.) Un bel leggere, complimenti Salvatore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s