Solo un cenno

un uomo che in pieno Agosto
non parla, camicia blu
sbottonata sul petto
una femmina seduta a fianco

quel cenno
sarebbe un invito nelle macchie folte
pietre bagnate di notte
muto! non dirmi il nome
che fai, è maniera di respirare?

un cenno di testa
dove dimentichi l’accendino
del colore migliore
in strade contorte e mulattiere
di solito, non si torna indietro

le mie serate hanno la pace
di un mojito doppia menta
sorrido per quanto è messo male
a guardarlo da lontano
sembra scomodo, infeltrito

al sesto bicchiere, rimango fiero
delle sviolinate che difendo
lo so che Amore
mi combina occhi grandi e tante luci
alla stregua di un cartone giapponese
ma non importa, non importa

Salvatore Leone 2015

Advertisements

3 thoughts on “

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s