Milena_Le_Ven


La vergine distratta

Mentisti dicendo sei nato
e sono nato dal seno
di una vergine distratta,
non poté che darmi un nome
rimediare al danno e all’onore
che sia munta la freddezza
nel muovere il primo passo

parla e non cadere
sui prati, giuro che sono verdi
il cielo di azzurro smentito
quel cigno è nell’acqua
sappilo, e non avere tremori
se a volte è buio
scandisci le parole

nello sguardo illibato
frettolosa nel sapermi
uomo, bugia alta e con la barba
che a braccia aperte non sa bene
dove andare, voltarsi e poi girare

t’inventasti pure il dolore
e sono nato da una vergine dispiaciuta
estranea al fatto che non sussiste,
quante donne bugiarde
hanno partorito il mare.

Salvatore Leone 2015

Advertisements

18 thoughts on “

  1. Versi dai toni particolarmente originali, intinti in un lessico di rara eleganza
    Buon fine settimana e un saluto,silvia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s