>>

23 Gennaio 2016

(se non ho ancora avuto il piacere di annoiarmi insieme a te)

in effetti
abbiamo rimosso
quel giovane bacio
dalle nostre bocche
quella cosa che avverrebbe sotto casa
le prime notti sbattute
dietro un muro caldo
che testimone, che testimone
per l’angelo malandato di schiena
senza panoramiche
zucchero filato agli angoli
del respiro
solo ingiurie di polvere
un abbraccio da sottoscala
nessun giardino, oh rosso cielo
mani che stringono buio, in effetti
mi avete tolto gli occhi dal sole
e rimango piccolo, molto ragazzo, si
di memoria alcuna, eden, evergreen del cazzo
senza rughe, e che superbo
stringimi la mano
non ho avuto il piacere di darmi noia

ancora un altro giorno
non si vanta di nessuno
un esercito di bambini
vivaci, monelli, tremolanti
senza nome, un ricordo al sole
chiedono udienza
la bellezza di essere scontati
finchè morte non li perpetui

Salvatore Leone 2016

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s