:.

Questa mia abitudine

le mie, sono poesie da gran cimitero
vento di crisantemo addosso
luce perpetua
che non rinnega memoria
vado resuscitando i morti
la fronte non baciata
in bilico sul precipizio
scrivo versi da demente
forse nostalgico, mai visto in giro prima
supponendo lunghe serate
neanche per sogno accadute
mi consolerebbe il fatto
che mi sia sfuggita l’ora
e il mese appresso
per sorte oppure distrazione
rimango qui col senno giusto
inventando giorni e giorni
come se fossero addirittura
niente meno
che la mia abitudine

Salvatore Leone 2016

Advertisements

8 thoughts on “:.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s