-..


Mi arrendo

Oggi che mi arrendo
alle suggestioni
dimmelo tu
cosa farne della carta
se coriandoli a Novembre
a portata di mano
asciugando il bagnato del sorriso
Dici che servirà a pulirmi la bocca
dopo cena?
A costruire gli aeroplani
che lanciavo bassi nel giardino?
E se prendessi nota di te che dormi
nelle pose dell’angelo
origami col tuo naso
rassomigliati dalla testa ai piedi
Dimmi come impiegare il bianco
che mi è accaduto alle mani
spiegalo meglio
Non ho voglia di raggrinzire
appallottolare, sbriciolare
lanciarmi all’angolo del muro
neanche fossi uno stimato
ballerino

Salvatore Leone 2016

Advertisements

4 thoughts on “-..

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s