,

cf7e2257f5f0c5b21af9cf18a1b6cc00

Inappetente

vi prego di spegnere la luce
dovrei essere paziente
come il Nosferatu che non appare negli specchi
troppo ingenuo per gradire il sangue
di voi altri, ed è cosi che mi appiccico ai muri
indifferente alle teste d’aglio
e le tre persone neanche un solletico
di circostanza
senza nome, una faccia da vantare
mai visto in giro prima, inappetente

dovrei avere la forza di affondare i denti
in un collo tenero che sa di miele
per uno sguardo immortale
cinque minuti di pessima notorietà
prima che sia giorno
maledetto giorno

Salvatore Leone 2016

Advertisements

2 thoughts on “,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s