<

16315013703_7e9fa80b48_b


Il sole dietro

il sole dietro
è dio che parla alle mie spalle
e giù per terra l’anima negra
che mi somiglia
il sole dietro non ebbe sorte
di sputarmelo in faccia
e giù per terra
la serpe si è addomesticata
conosce ogni marciapiede
vicolo da percorrere e ombreggia
lì dove metto i piedi

al tramonto si alza
tenendomi le mani
conosce tutte le strade bianche
dei giardini che non ho saputo
mi perseguita il passo
dentro la sera che aspetta
e curiosa muore
il sole dietro, dio
che mi spettegola

Salvatore Leone 2016

Advertisements

4 thoughts on “<

  1. Bhe dietro il sole, dietro tutto, oggi, ci può stare un po’ d’assenzio, eh eh per un poeta come te… io mi dirigo verso l mio “secondo giro” di giostra! Auguri Buon Anno NuoVo Cin!!!

  2. Un’immagine insolita, e assai originale dell’ombra, cui hai dato un significato particolare
    perchè credo, ti disturbi, il suo essere assillante con la sua assidua vicinanza…
    Buon anno e un sorriso, Sal,silvia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s