Las Meninas, NM, 1987

Il capitano verde

Un giorno vi ho sorpresi
con le mani in sacco
eravate eleganti
giocattoli spaventosi
di signori alti, così mutilati.
A tre anni ho pianto
non ho più giocato,
baciavo soldatini
messi in fila, sistemati per due,
che si deformavano
diventano grandi – oppure piccoli
dietro il sale degli occhi,
si dileguavano buffi nel fragore delle risa.
Io ho amato il capitano verde.
Un giorno vi ho sorpresi
nelle braccia di gomma
nei giri di corda
a ballerine svenute.
A tre anni mi tiravate le guance,
vi ho sorpresi a mettermi paura
nei battimani screpolati
della sopravvivenza.

Salvatore Leone 2017

Advertisements

2 thoughts on “

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s