nn

0b35c98cedeeb4371dd78f3d05e6697d--herbert-list-male-photography

Bastardo

Lo so, c’è delinquenza
nel ragazzo che corre a petto nudo nei campi,
la mia terra ha sempre avuto padroni che se la vantano.
Non smetto di correre alla cava
nell’oro dei grani, di guardare il sole nascosto dentro la roccia.
C’è delinquenza in chi riposa con la schiena
alla corteccia d’ulivo. E’ nel riposo
che mi chiedo di mia madre. Non ho mai smesso di bere aria
nel fiato corto di perseguitato. Apro braccia
dove il vento mi spalanca. Non smetto di correre,
se mi fermo ci sono padroni che decantano
con mani unte e ventre gonfio. Se la scucchiano.
Non voglio padri che mi ripudiano, sciolgono cani
dove ho mosso i primi passi. A sentirli
questa terra è una Maddalena, un’adultera
una lapidata. Non ho mai smesso di correre
negli sguardi indiscreti, nei capelli rossi
e la pelle troppo nera, un tuzzuni.
A volte mi riposo, immagino il nome
di mia madre. Ho sentito che mi chiamavano
bastardo.

Salvatore Leone 2017

2 thoughts on “nn

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s