Btc

abracadabra-KVADRAT-600x600


Domani 30 Gennaio sarà la giornata del family day, avremo le piazze gremite dai sostenitori della famiglia tradizionale, gli stessi che mettono al mondo, chissà per quale magia, abracadabra, figli omosessuali, e sempre per magia, abracadabra, vorrebbero poi privarli di una famiglia. E ancora, non è chiaro per quale magia, abracadabra, crederanno di essere dei bravi genitori, nel giusto, di infallibile etica, condannando questi figli. Direi che è troppo comodo essere genitori, una famiglia, e disconoscerne i frutti. Questi non sono e non saranno mai dei veri genitori, che per magia, abracadabra, hanno immaginato figli diversi. Incapaci di essere genitori, e non si sa per quale strana magia, abracadabra, credono ancora di esserlo.


* E’ doveroso condividere il post di Brunella sulla questione del diario maschio.

“Scena raccapricciante ed emotivamente forte. Bimbo di 7-8 anni in libreria sceglieva tutte cose da bimba, o comunque libri rosa. I genitori che lo spingevano a scegliere cose da “maschio”, coinvolgendo anche me nella questione. Groppo alla gola e occhi pieni di lacrime. Potrebbe essere anche solo una fase, una curiosità… Ma contrapporsi così, che male al cuore”.

Brunella

°°

Dio c’entrava poco

Il sacramento del matrimonio non è stata un’idea di Dio, non lo ha mai detto, non sa parlare e nè scrivere, ma lo ho ha improvvisato l’uomo al tempo dei tempi, per organizzare, mettere ordine nelle relazioni tra le persone, in modo che si responsabilizzassero le une verso le altre, nel costituire famiglie con figli che avessero dei tutori. Dio, con la barba bianca e lunga, non sapeva nulla del “matrimonio”, pertanto la chiesa cattolica non dovrebbe appropriarsi del termine in modo egoistico e definitivo, perchè è l’uomo che parla, legge, scrive e propone. Detto questo è difficile credere che l’unica unione “fattibile” sia quella tra un uomo e una donna, perchè anche due pinguini maschi si accollano l’uovo se necessario. L’uomo organizza, si reinventa sulla base delle proprie esigenze e responsabilità. Dio c’entrava poco. Sposatevi se ne avete voglia, oppure siate gentili.